giovedì 8 agosto 2013

Dentro i miei vuoti: Pioggia

Dentro i miei vuoti' é un racconto a puntate ispirato alla omonima canzone dei Subsonica. É un'opera di fantasia. Riferimenti a fatti o persone reali sono puramente casuali
Soundtrack  Fragile - Sting
Soundtrack  Your Rain - Exilia


Pioggia, ti attendo.
Pioggia, amica, profumo leggero d'infanzia,
Nascondimi tra le tue pure gocce lucenti
Innaffia questa terra
Arsa d'estate
Arsa d'amore
Prendi con le tue fresche bagnate mani
Il calore dei miei ricordi
Anche i colori sembrano scivolare via tra i tuoi specchi d'acqua
Rimane la solitudine dei tratti disegnati sul vetro
Rimane la malinconia di scie che non dovrebbero più incontrarsi

Pioggia, amica,
Nascondi  questi segni gocciolanti tra le tue perle di rugiada

La terra si disseta profondamente del tuo dolce pianto,
ti ascolta solerte nel tuo gemere melodioso,
Che accoglie dentro di sé.


Pioggia, 
Permetti che, se dovrò andare via,
I miei passi si confondano leggeri col tuo scrosciante canto.
Non turbare il sonno, lascia andare i miei occhi e le mie mani via dal tuo ipnotico oscuro sguardo,
Libera il mio cuore dalle catene del tuo buio
Permettimi ancora di sognare.

Andrò via come sono arrivata, in silenzio.
Non sarò più speciale, non sarò più importante. Tornerò a essere nulla.

Avvolgimi ancora, 
bagnami di estasi e strazio, 
dissetami d'emozione, 
fammi bere affetto dal tuo volto ancora una volta,
prima di svanire con queste gocce.